Ethereum Italia

DeFi aka Finanza Decentralizzata

Per DeFi si intende un nuovo ecosistema finanziario costruito sulla rete blockchain. Ad oggi l’intera infrastruttura tecnologica su cui si basa la DeFi è Ethereum . Ma cosa è la Defi ? La Defi è nuovo ecosistema tecnologico e finanziario che, per mezzo di un insieme di protocolli informatici all’apice dei network decentralizzati sulla blockchain, ha lo scopo di rendere trasparente, sicura e democratica la finanza tradizionale. Ad oggi esistono

Podcast !

☢️ E’ con grande piacere che Ethereum Italia inaugura il suo Podcast ! 👨‍🏫 Perché abbiamo deciso di iniziare questa avventura ? 👌Per dare la possibilità a tutti di capire, attraverso l’uso di un linguaggio più semplice possibile, cosa sia Ethereum e quale siano le sfide e gli obiettivi davanti a noi. 📌 Il Podcast affronterà ogni tematica inerente alla piattaforma Ethereum attraverso molteplici episodi. 🔊Saranno frequenti le interviste e i dibattiti. 😎P.s.

Amazon promuove Ethereum (rete pubblica)

Amazon punta su Ethereum ! Oggi la grande azienda ha iniziato a pubblicizzare servizio blockchain che si baserà su Hyperledger ed Ethereum (rete pubblica). Questa è la descrizione che Amazon fa di Ethereum: “Ethereum è adatto a reti blockchain a distribuzione elevata, in cui la trasparenza dei dati per tutti i membri è particolarmente importante, ad esempio una rete blockchain di fedeltà cliente che consente a un commerciante nella rete

Ether, la moneta più sottovalutata della storia (moderna)

Fin dagli albori della monetica abbiamo assistito al fatto che tutte le monete nate all’interno di regni/imperi, poi nazioni/stati sono state usate per l’acquisto/vendita di beni e servizi. Oggi un cittadino di qualsiasi nazione quando si reca in un altro Stato e cambia moneta cartacea con altra, o semplicemente striscia la carta accede ad un “circuito” simile a quello che aveva “lasciato” nel proprio paese di origine. Mi spiego meglio:

Costantinopoli Hard Fork

E’ ufficiale, il prossimo hard fork su Etheruem ( Costantinopoli ) avverrà al blocco numero 7080000 che coincide con il 16 gennaio 2019. Tra le novità introduce la riduzione del premio di blocco da 3 a 2 ether. Ciò influirà sulla inflazione, ovvero sul numero di ether in circolazione che saranno molti di meno .  All-core-devs call: Ethereum Constantinople upgrade happens at block 7080000 around January 16, 2019.— Afri 🌩️

Le Stablecoin

Qualcuno di voi avrà sentito parlare delle Stablecoin. Ma cosa sono ? Tutti voi sapranno che il mercato cripto è “aperto” sempre 24 ore su 24 7 giorni su 7…. insomma 365 giorni l’anno ! Come fa questo sistema a “incastrarsi” con quello bancario (ovvero quello tradizionale con le banche che chiudono il venerdì e riaprono il lunedì) ? Immaginiamo quindi di aver rinunciato ad una bel sabato di sole

Spunti di riflessione

Un messaggio alla community di Ethereum Italia dall’ Admin. Sono dentro ad Ethereum fin dall’inzio, dal 2014. Ho iniziato ad interessarmi ad Ethereum leggendo e traducendo la documentazione tecnica quando tutto il progetto era ancora soltanto un testo su pdf e non era stato sviluppato per nulla, direi allo 0%. Ho visto fasi di mercato/interessi/umori molto altalenanti nel corso degli anni. I momenti più topici sono stati: 1) IL LANCIO –

Ethereum Italia Devcon4 – Report

📌 PraGa 2018 DevCon_iv (Ethereum 2.0) La DevCon iv di Ethereum, appena conclusasi, è stata un evento spettacolare. Sono stati quattro giorni intensissimi che hanno visto la città di Praga, ed in particolare il suo Centro Congressi, riempirsi di sviluppatori, imprenditori, appassionati, giornalisti e semplici curiosi provenienti da tutto il mondo (si parla complessivamente di quasi cinquemila persone e passa). Il Centro Congressi è stato letteralmente preso d’assalto dalla grandissima

Ethereum Italia – Report Meetup 6 Aprile

Il 6 aprile si è tenuto l’ultimo Meetup di Ethereum Italia. Questo appuntamento ha, nel corso degli anni ( dal 9 giu 2014 ! ), raccolto sempre più interesse ed iscritti. Basti pensare che ad oggi il numero dei partecipanti è di 424 persone e giovedì scorso erano iscritti 58 partecipanti. Molti amici sono arrivati da diverse parti d’Italia per avere un quadro sull’attuale stato delle cose nel mondo di